fbpx

LA PACE INTERIORE

LA PACE INTERIORE

La pratica Yoga ha l’obbiettivo di infondere nel praticante, salute fisica, rilassamento mentale e pace interiore.  

Il nostro amato maestro Swami Chidananda ci parla di questa Pace interiore:

La pace dell’Essere Supremo è dentro ogni individuo. Questa pace che oltrepassa l’intelligenza, che è suprema, più alta della quale non vi è nulla, che è pace profonda, perenne, è la verità del vostro Sè interiore. E’ l’unica cosa reale in mezzo a migliaia di pensieri eterogenei a cui viene permesso di entrare e riempire la mente, a cui viene permesso di agitare e disperdere la mente. Questi pensieri frammentari e fugaci, non hanno realtà di base. Sono apparenze temporanee e momentanee dei diversi modi dell’essere interiore ( antahkarana), la cui natura è assumere innumerevoli apparenze e generare costantemente quelle che sono conosciute come vritti o onde pensiero.

Tuttavia la persona saggia che desidera stabilire la pace nella mente, tenendola integra, non frammentata, crea dei centri ai quali aggrapparsi e nei quali dimorare. Uno di questi centri è la pace interiore. La gente la chiama in maniera diversa.Nella tradizione Islamica è chiamata la luce di Allah o radiosità di Allah. I mistici cristiani si riferiscono ad essa come al regno di Dio o al regno dei cieli dentro di noi. Nella tradizione Vedica degli Indù è chiamata in tutti questi modi e molti altri: “Quella luce delle luci risiede nei cuori di tutti”. E’ scritto anche : “Un’Unica Divinità dimora nei cuori di tutti gli esseri”.

In tutti questi modi, e in molti altri, esprimono la grande verità meravigliosa che la pace divina rimane sempre in voi come la vostra base interiore permanente, il vostro stato reale. Il principio divino o essenza che dimora sempre in voi come pace, gioia, perfezione, grande silenzio, è fondamentalmente la sorgente del vostro essere. Voi ne siete una piccola parte. E’ la vostra origine, la vostra fonte, il vostro sostegno e supporto, il vostro terreno eterno e la vostra antica casa. Questa pace è perciò l’unica realtà dentro di voi che rimane sempre e non diminuisce mai. E’ sempre disponibile, è vostro diritto di nascita, e non vi è null’altro più grande di questa profonda pace perenne.

 Siete questa pace se stabilite con essa la vostra identità invece che con le numerose fantasie e pensieri che vi vengono in mente. Siate come siete. E questa pace vince il tempo. Per questa pace non vi è passato, presente e futuro. E’ sempre. E’ qui, ora, ed è per sempre. E’ al di là del tempo, questa pace è la vostra verità.

Visto che il mondo è immerso nella violenza, nell’odio, nella distruzione, negli scontri, nei conflitti, nelle relazioni negative d’inimicizia, come possiamo comprendere il prevalere di queste condizioni alla luce di questa grande verità?
E’ ovvio che l’uomo ha allontanato o rifiutato la pace interiore, oppure l’ha disconosciuta, o anche se ne ha una vaga idea l’ha trascurata perché è stato ammaliato da altre cose, Fino a quando diamo valore a questo mondo esterno di apparenze – che ha una realtà, ma la pace interiore è la realtà più grande – e individualmente e collettivamente scegliamo la realtà inferiore invece di quella superiore, ci priviamo della pace.
Per questo errato comportamento della mente diciamo: ” non ho pace; dov’è quella pace?” .

La felicità non si può avere dagli oggetti temporanei, finiti, limitati dal tempo e dallo spazio. Abbiamo trascurato il più grande tesoro che sta dentro: ce ne siamo allontanati. Se affermeremo ancora una volta questa grande verità e determineremo di dimorare in quella pace, di essere interamente riempiti da quella pace, e di esprimerla ogni giorno nei nostri pensieri, nelle nostre parole e azioni, allora il reame delle azioni eterne potrà subire un cambiamento.
Perché tutto ciò che succede è l’espressione eterna della condizione interna della mente e del cuore dell’uomo, che sono l’origine di tutte le azioni. Le azioni sono soltanto la manifestazione di quello che pensiamo, sentiamo, desideriamo e determiniamo. I semi la fonte, l’origine di tutta la vita umana, delle azioni, del comportamento e dei suoi risultati inevitabili, sono nella mente dell’uomo.
E se la mente dell’uomo è consapevole della divinità dentro e cerca di volgersi ad essa ed assorbire quella divinità, quella pace, quella compassione, quella gentilezza, quella bontà, quell’equilibrio, quella positività, quella luce che è divina, allora è in grado di darla, di trasmetterla agli altri. questa non è una cosa che hanno fatto soltanto alcuni grandi mistici, ma è il diritto di nascita di ogni individuo, perché quella pace è dentro di voi.
Condividerla in maniera collettiva diventa privilegio di tutte le virtuose persone spirituali che s’identificano con il mondo e tutta l’umanità, non soltanto con una parte di essa. E’ dovere di tutte le nobili persone dal cuore generoso fare del proprio meglio per affermare la pace nel mondo, per la pace nei cuori e nelle menti di tutti gli esseri umani.

Possiate ogni giorno dedicare una meditazione mattutina, per la pace di tutti gli individui del mondo, per tutta la famiglia del mondo. affinché possano sentire pace, vivere in pace, pensare in pace, agire in pace desiderare soltanto la pace e produrre, con la loro stessa vita, la pace che è stata perduta e che ha spinto l’uomo in una grande angoscia. Non sapendo dove trovare pace, l’uomo ha cercato di trovarla in patti, trattati e incontri al vertice; ma non verrà mai fino a quando non sarà riconosciuta e utilizzata la vera chiave della pace.
E’ dovere e privilegio di ogni praticante serio di yoga, essere un centro mobile e vivente della profonda pace divina che è il substrato o il sostegno interiore più profondo, sempre là nella sua pienezza, in tutta la sua profondità e natura perenne: pace insondabile, inesauribile, profonda, sempre presente dentro ciascuno di voi come la vostra realtà interiore, mai assente, sempre disponibile.
 

BUONA PRATICA  

                                                                                   HARI OM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su