fbpx

L’esperienza della meditazione nel quotidiano

 

L’esperienza della Meditazione nella vita quotidiana di Sw Atmaswarupananda
 
            L’esperienza della meditazione è differente per ogni ricercatore. Per molti è una opportunità di ripetere il Nome di Divino. Altri ancora la usano come un’opportunità per indagare sulla natura della verità o per fare indagine nel “Chi sono Io?” Per altri infine può essere un momento di ascolto. Il momento di meditazione è un’opportunità per ascoltare tranquillamente la dimensione divina. Per alcuni, il periodo di meditazione è un’opportunità per ritirarsi in un’area personale di grande immobilità dove la mente diventa enormemente tranquilla.
             In ogni caso, non importa in quale modo meditiamo, lo scopo è, al meglio che possiamo, venire in contatto con la Realtà, per essere un po’ più vicini alla comprensione di quello che realmente siamo.

Qualsiasi progresso possiamo fare in meditazione, qualsiasi guadagno possiamo conquistare, la vera sfida è come noi portiamo questo nel resto della nostra giornata, come possiamo modificare il resto del nostro giorno in linea con quello che abbiamo guadagnato durante il nostro periodo di meditazione.
            Gurudev Swami Sivananda ci ha dato un metodo molto sicuro chiedendoci di adottare i voti di Ahims(non violenza)a, Satyam(verità) e Bramacharya(purezza). Il modo per rimanere in contatto con quello che abbiamo guadagnato durante la meditazione, è la pratica conscia di non-offesa, sincerità e purezza nella nostra vita quotidiana. Se queste virtù sono praticate indipendentemente dalla determinazione di portare la nostra meditazione nella nostra vita quotidiana, allora esse saranno proprio la pratica di virtù molto importanti. Ma se la loro pratica è motivata dalla determinazione di portare avanti la nostra sadhana di meditazione nella nostra vita quotidiana, allora esse vengono caricate ancor di più di una forza extra che ci aiuta a portarci verso il nostro obiettivo di liberazione da ogni forma di sofferenza.
            Esse diventano caricate con una forza extra, perché queste qualità sono eterne. Non violenza, verità e purezza sono espressioni Divine. Quando esse sono praticate da un punto di vista che ci è stato rivelato durante la meditazione, esse sono intensificate dalla chiara visione e dalla purezza Divina.             
            Il nostro periodo di meditazione è un momento in cui cerchiamo di scoprire sperimentalmente chi noi siamo, un periodo in cui cerchiamo di essere più vicini alla Realtà. La nostra vita quotidiana è l’occasione per immettere in tutte le nostre attività quello che abbiamo scoperto durante il nostro periodo di meditazione. Durante il giorno ci sforziamo di eliminare dai nostri pensieri, parole ed azioni, ogni cosa che contraddica le verità che abbiamo scoperto.

 

 MEDITAZIONE GUIDATA di Sw. Chidananda 

            Amato e immortale Atman, beati figli del Divino, meditiamo ora sulla Divina Realtà. Meditiamo su quella Cosmica Realtà che è la sorgente e l’origine del vostro essere, su quello Spirito Cosmico che è l’invisibile supporto della vostra presente esistenza, su quella suprema eterna, universale Esistenza che è il vostro obiettivo finale. Meditiamo su quella grande Beatitudine, che è la sorgente eterna di ogni gioia e felicità, che è della stessa natura della pura Coscienza di saggezza, che è al di là di tutte le realtà che vanno a formare questo universo esterno, che è vasto ed espanso come l’etere oltre lo spazio, e che è indicata come supremo Obiettivo da tutte le scritture. 

            Meditiamo su quell’unica non duale Realtà che è permanente, pura e senza macchia, infinita e sempre stabile, incrollabile ed immutabile, e che è la silente coscienza che testimonia dietro e al di là della vostra mente e dell’intelletto. Su questa Realtà che dimora dentro di voi e che è la Luce che splende nel centro del vostro essere e che è della natura dell’Esistenza Assoluta, Coscienza Assoluta e Beatitudine Assoluta, che è la grande pace che è il meraviglioso silenzio, che è soltanto l’unica e sola Realtà finale. Possiamo noi entrare in quel meraviglioso silenzio. Possiamo noi dimorare in quella profonda pace.

            Sedete comodamente. Assumete la vostra posizione di meditazione. Mantenete la vostra schiena dritta. Rendete il corpo perfettamente immobile e stabile. Siate immobili, ma anche totalmente rilassati. Rilassate la cima della vostra testa. Fate che non ci siano tensioni o ansietà; che non ci siano distrazioni o pensieri esterni. Fate che la mente sia calma e il cervello sia fresco. Sentite una frescura nella regione del cervello. Focalizzate la vostra mente.

            Rilassate tutti i muscoli della faccia. Rilassate la fronte e le tempie. Rilassate i muscoli intorno agli occhi. Chiudete le palpebre gentilmente come petali di fiori che si poggiano leggermente sui vostri occhi. Rilassate i muscoli intorno alle guance e i muscoli intorno al naso e alla bocca. Rilassate il mento e la gola. Rilassate tutti i muscoli del collo e delle spalle. Sentite il senso di rilassamento e di riposo che scende giù lungo le braccia. Rilassate le articolazioni delle spalle e la parte superiore delle braccia. Rilassate le articolazioni dei gomiti e gli avambracci con i polsi e i palmi delle mani e tutte le dieci dita. Fate che le vostre mani riposino unite leggermente insieme.

            Rilassate il petto e l’addome. Rilassate la parte superiore della schiena, come anche il suo centro. Rilassate la parte inferiore ed anche l’addome inferiore. Respirate leggermente e naturalmente. Rilassate l’intera parte inferiore del vostro corpo. Rilassate la vita e i fianchi, le cosce e l’articolazione dei ginocchi. Rilassate i muscoli dei polpacci e le gambe, le articolazioni delle caviglie come anche tutto il piede. Sentite il rilassamento ed il riposo che avviluppa le dieci dita dei piedi. Sentite un rilassamento totale. Sentite che ogni cellula del vostro corpo è in perfetto riposo ed interamente rilassata. Sentite ora che voi siete al centro di un vasto cosmico oceano di pace e di luce.

            Ogni cosa intorno a voi è pace ed una diffusa luminosità pervade e prevale. Fino a quando la vostra visione può raggiungerlo, questo oceano di luce e di pace si estende. Questo oceano di luce e di pace si estende in tutte le direzioni.
Voi siete una goccia in quell’oceano. Dimenticate il vostro corpo e sollevatevi al di là di esso. Sentite che siete un raggio di luce. Sentite che siete la vera essenza della pace. Sentite che voi stessi siete parte di questo vasto oceano di luce e di pace. Lasciatevi andare ed immergetevi in quell’oceano. Ora prevale solo la pace. Voi entrate in quel meraviglioso oceano di silenzio; questa è la grande realtà ‘OM’.
Questa è la vostra eterna dimora. Continuate lasciatevi andare in questa immersione!……..

OM SHANTI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su