fbpx

2- Svadhistana Chakra

…….Continua…

Conoscere i chakra significa conoscere se stessi

SVADHISTANA CHAKRA 

Elemento: ACQUA

Colore:   Arancio

Ghiandola : ovaie, testicoli

SuonoU come in due

Bija Mantra: VAM

 

In Svadhistana Chakra la nostra unità iniziale diventa dualità. Passiamo dall’elemento terra a quello dell’acqua. Dove il solido diventa liquido, l’immobilità diventa movimento e la forma diventa mancanza di forma. Abbiamo acquisito un grado di libertà.

Espandiamo la coscienza di unità a quella sensazione di differenza. La comprensione di noi stessi in quanto individui ora include la consapevolezza degli altri. Unendosi a un altro, i desideri sorgono, e con essi le emozioni e la sessualità. Desideriamo unirci, superare la separazione.

Questi sono aspetti della coscienza a livello del secondo Chakra, tutti aspetti tendenti al Cambiamento. Fluiamo attraverso l’elemento acqua scoprendo come ci porti movimento, piacere, mutamento e crescita.

 

Localizzazione

Tra l’ombelico e i genitali, corrisponde al Ganglio nervoso detto “plesso sacrale”: questo plesso si aggancia al nervo sciatico ed è un centro di movimento per il corpo.

L’elemento acqua che caratterizza questo chakra, indica una relazione del chakra con i liquidi, quindi la circolazione, l’eliminazione urinaria, sessualità e riproduzione, oltre alle qualità dell’acqua come flusso, l’assenza di forma, la fluidità. Quindi classicamente questo chakra è il centro della sessualità così come delle emozioni, delle sensazioni, del piacere, del movimento e dell’affetto.

La luna è il corpo celeste associato, in quanto sospinge avanti e indietro gli oceani (l’alta e bassa marea), in un movimento ritmico e dualistico.

In sanscrito è detto Svadhisthana tradotto normalmente “ la propria dimora”, dalla radice  “sva” che significa  “proprio“  la radice “svad” significa “addolcire” oppure  “assaporare con gioia, godere, apprezzare”. Quando la pianta ha radici profonde ed è ben annaffiata allora il frutto è dolce.

Aprire il II° Chakra vuol dire abbeverarsi con gusto alle dolci acque del piacere. Attraverso il desiderio e le emozioni creiamo il movimento, attraverso il movimento creiamo il cambiamento.

Svadhisthana Chakra governa il movimento delle acque. Da cui il rapporto diretto con l’apparato urinario e l’apparato genitale.

Disturbi connessi al 2° chakra: Cistite, problemi alla prostata, nefrite, incontinenza urinaria, problemi dell’apparato genitale come infertilità, frigidità ecc…

Riassumendo le parole chiave di  Svadhistana chakra

  • Cambiamento
  • Movimento
  • Sesualità
  • Piacere

Alcune Asana per rafforzare   Svadhistana   Chakra

  • Salabhasana ( Locusta)
  •  Bujangasana ( Cobra)
  • Ustrasana( Cammello)
  • Supta baddha Konasana
  • Setu bandha Sarvangasana

Mt.to Felice Vernillo

Continua….Manipura Chakra……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su